Puntaspilli Amigurumi

Questo puntaspilli amigurumi,è il primissimo amigurumi che provo a fare.

puntaspilli

Sicuramente la tecnica non è complessa ma bisogna fare un po’ di pratica per imparare a creare forme tridimensionali perfette e sempre più complesse.

Chi sa tenere in mano un uncinetto avrà già intuito un po’ la tecnica…

COME SI FA

Occorrente

 Filato di lana( ma va bene anche acrilico o misto) e un uncinetto piccolo ( io ho usato il numero  2)

Imbottitura tipo da cuscino

Feltro bianco

2 Paillettes

Filo Moulinex Nero

 

Bisogna iniziare con l’anello magico,e all’interno di esso si lavorano 8 maglie basse quindi si tira il cappietto dell’anello per chiudere bene il buco.

Il lavoro deve risultare molto fitto.

Il giro non viene chiuso con una maglia bassissima ma si continua a spirale,per non perdere l’inizio dei giri fermate ora sull’ultima maglia un filo colorato.

I prossimi 3/ 4 giri sono di aumenti. Il secondo giro avrà 16 maglie poi si aumenta ogni due maglie,al quarto ogni tre e così via.

Raggiunta la dimensione desiderata,si fanno un po’ di giri di sole maglie basse senza aumenti.

Poi,ci saranno le diminuzioni che seguono lo stesso principio degli aumenti ma al contrario. Quindi ,prima la diminuzione ogni tre maglie ,poi ogni due, e così via.

Infine,infilare il filo nell’ago da maglia passarlo tra le coste dei punti che chiudono e tirare bene il filo. Prima di chiudere però,non dimentichiamoci di imbottire per bene il nostro puntaspilli o amigurumi che state creando.

Ora la “palla” è fatta potete decorarla come più vi piace….

Con questa tecnica potrete creare davvero moltissimi amigurumi,davvero belli e divertenti!

 

Be Sociable, Share!
Precedente Borse Moda Autunno Inverno 2014/2015 Successivo Centro ricamato a mano

Lascia un commento

*